Il Baratto una soluzione per le aziende

Baratto aziendeNel suo libro La ricchezza delle nazioni, Adam Smith definì il denaro come una delle tre grandi invenzioni dell’uomo, insieme alla scrittura e alla matematica. Ed era solo il 1776.

Il denaro ha aiutato le aziende a crescere in modo più efficiente, i mercati si espandono in modo più dinamico e le nazioni commerciano in modo più efficace.

Ma c’è qualcosa, ancora in uso nel mercato di oggi, che gli esseri umani hanno utilizzato per millenni prima del denaro: il baratto. È proprio da questo meccanismo, infatti, che è nato il mercato.

In termini semplici, il baratto è lo scambio diretto e reciproco di beni e / o servizi tra due parti. L’espressione latina quid pro quo, “qualcosa per qualcosa”, è la definizione originale del baratto.

Negli ultimi 100 anni circa, la combinazione tra l’ubiquità del denaro con la crescita degli strumenti e delle risorse finanziarie ha relegato il baratto ad un livello di mercato minore. Tuttavia, la permuta è ancora in corso, soprattutto tra le imprese che si conoscono a vicenda e che hanno un bisogno reciproco di ciò che l’altro produce. Ad esempio, una tipografia baratta la produzione di uno stock di brochure in cambio di buoni pasto da un ristorante locale. Oppure un avvocato accetta la proprietà personale e / o reale di un cliente, in permuta per la sua rappresentanza legale.

La convenienza del baratto per le aziende

Una piccola azienda dovrebbe sempre cercare delle opportunità di baratto. Ad esempio, quando si hanno delle rimanenze di magazzino e poche entrate di denaro, la permuta può essere parte di una strategia di sopravvivenza in un periodo di cattiva economia.

Questa circolazione di beni di produzione diventa l’equivalente del denaro speso per comprare qualcosa che, in un’economia migliore, sarebbe stato coperto dal flusso di cassa e dagli utili ottenuti dalle vendite ai clienti. Inoltre, ci sono dei vantaggi fiscali col baratto, ma anche degli obblighi di segnalazione fiscale.

Nonostante il baratto sia molto conveniente e pratico, ha tre sfide insite da superare rispetto al denaro (che è stato inventato proprio per risolverle): la familiarità, i tempi ed il suo valore condiviso da tutti.

Ma alcuni imprenditori hanno creato una soluzione per superare queste limitazioni, pur mantenendo tutti i vantaggi del baratto. Si chiamano reti di baratto o cambi merce.

Le reti di Baratto ed i Cambi Merce per le aziende

Una rete di baratto diventa il nesso tra le parti interessate, offrendo dei servizi che rispondono alle sfide sopra menzionate. Monitora i crediti di baratto accumulati o spesi dalle aziende aderenti, che possono essere utilizzati in qualsiasi momento, in cambio di una serie di beni e servizi raccolti in un catalogo che la rete stessa ha aggregato, da e per i suoi membri.

Prima di utilizzare una rete di baratto, ricorda che potresti scambiare dei beni oggi per ottenere un rientro vantaggioso in futuro.

Per le aziende di qualsiasi tipo, perciò, è consigliabile sempre considerare il baratto come un’ottima soluzione da introdurre nei piani di ripresa economica.