Pitigliano: La Torciata di San Giuseppe

La Torciata di San Giuseppe a Pitigliano, si presenta come uno dei principali eventi che si tengono in Maremma, si tratta di una manifestazione particolarmente sentita dalla popolazione locale, che ben volentieri partecipa e si impegna nella realizzazione di questa festa così particolare ed unica nel suo genere.

La Torciata trae origine da antichissimi riti etruschi per augurare la fertilità del raccolto, i rito ha poi subito numerose variazioni, ma rimane sempre fortemente legato alla celebrazione della stagione primaverile ed al saluto dell’inverno, la manifestazione, che ogni anno richiama l’interesse di numerosi turisti, si svolge nella giornata del 19 Marzo, in onore di San Giuseppe e prevede il grandioso falò di un fantoccio realizzato con canne e paglia, che rappresenta il freddo e la stagione invernale.

La parte più suggestiva della Manifestazione è sicuramente rappresentata dalla fiaccolata che si snoda lungo le vie cave del paese, gli uomini di Pitigliano, vestiti con abiti tradizionali, rappresentati da una tunica ed un cappuccio, e riconosciuti con il nome di Torciatori, camminano in un percorso prestabilito, portando sulle spalle un fascio di canne infuocate, “torce” che una volta giunte nella piazza principale del paese, dovranno essere utilizzate per dare vita all’incendio del fantoccio, che bruciando, darà il saluto alla stagione fredda.