Tuscania: Borgo della Tuscia

Il paese di Tuscania si presenta come un vero e proprio scrigno di arte e cultura antica, una località nella quale poter venire a contatto con la storia etrusco-romana del territorio dell’Alto Lazio.

Immergendosi nella interessante cultura della Tuscia, con le sue tradizioni, le sue leggende e le sue credenze più antiche, visitando la città e decidendo di passeggiare tra le sue campagne, alla ricerca di necropoli e ruderi di vecchie città, si potrà infatti avere l’impressione di fare un viaggio a ritroso nel tempo, scoprendo la gloriosa storia che ha segnato questo paese.

Passeggiando tra le strette vie del centro storico, contornate dalle storiche mura di cinta e dalle abitazioni più antiche, il visitatore avrà la possibilità di ammirare la bellezza ed il fascino delle costruzioni più antiche del paese, rimanendo estasiato dall’incanto di Tuscania e della sua storia, potendo apprezzare vecchie chiese, sorte in epoca medievale o rinascimentale, palazzi signorili, che nel corso dei secoli si sono costituiti come la residenza ufficiale delle nobili famiglie che hanno dominato sul territorio, ma anche monumenti e fontane, sicuramente interessanti.

Numerosi sono i monumenti che sicuramente meritano di essere visitati ed apprezzati nella incantevole cittadina laziale di Tuscania, in questo senso vi vogliamo proporre un itinerario immaginario che condurrà alla scoperta delle attrazioni più belle che lo cittadina più offrire ai suoi numerosi turisti, partiamo dalla Chiesa di Santa Croce, antico edificio religioso oggi sconsacrato e adibito a sala dell’archivio comunale, per proseguire poi con le altre costruzioni religiose, come la Chiesa di Santa Maria del Riposo, una delle chiese più importanti del paese, al cui interno, tra architetture incredibilmente affascinanti, si trovano alcuni preziosi affreschi, la Chiesa di San Marco, che si presenta come uno degli edifici storici del paese e la Chiesa di Santa Maria Maggiore, luogo sacro che viene fatto risalire all’VIII secolo ed al cui interno trova spazio e protezione, tra le altre numerose opere d’arte, anche un affresco che rappresenta il Giudizio Universale.