Week end di Pasqua in Toscana e in Europa

La Pasqua 2008 si avvicina, mancano pochi giorni alla grande festa che assume quest’anno un doppio significato: da una parte si festeggia la resurrezione di Cristo nella religione cattolica, dall’altra si festeggia l’arrivo della primavera, secondo la celebrazione pagana.

Il weekend di Pasqua: è da sempre una vacanza importante perché con l’arrivo delle belle giornate, non afose come il periodo estivo, fare un break nel menage lavorativo diventa di assoluta importanza.
Ma come cambiano i festeggiamenti di Pasqua confrontando le varie culture europee?
Un evento molto importante che contraddistingue questo evento in Italia è indubbiamente la Pasqua a Firenze.

Durante il weekend di Pasqua a Firenze, capoluogo della Toscana, viene festeggiato lo Scoppio del Carro, antica tradizione che risale all’epoca del 1099 durante il periodo della Prima Crociata.
La mattina di Pasqua, nel duomo di Firenze, i turisti e i fiorentini sono allietati da una meravigliosa tradizione folcloristica che vede l’arrivo di un carro, trainato da 4 buoi, circondato da 150 manifestanti in costume d’epoca pregiatissimi, circondati da sbandieratori, musicisti e personaggi vestiti in abiti militari antichi.

Dal centro del Duomo viene acceso un razzo, chiamato Colombina, che incendia il carro in un tripudio di fuochi d’artificio e petardi, sicuramente un evento da non perdere. Visionando invece i festeggiamenti di Pasqua fuori Italia, di sicuro rilievo è la Pasqua a Budapest. Sul web si possono trovare interessanti occasioni per i last minute Pasqua a prezzi molto competitivi.

Nella bellissima capitale dell’Ungheria il lunedì di pasquetta viene praticata una usanza veramente interessante: per augurare fecondità alle donne del luogo, gli uomini cospargono le loro donne di acqua mentre le donne ringraziano i loro uomini regalando uova dipinte a mano di una bellezza veramente unica. Di grande rilevanza per la Pasqua di Budapest sono anche le tradizioni musicali: a Palazzo Danubio si esibirà l’Orchestra Sinfonica che si cimenteranno in opere di periodo barocco oltre che musica tipica del novecento