Auto nuove km 0, che cosa sono e che vantaggi offrono

Auto nuove km 0, che cosa sono e che vantaggi offrono

Se stai pensando di cambiare auto e hai iniziato ad informarti sui vari prezzi, sai bene quanto questo acquisto sia rilevante a livello economico.

Per questo motivo dovresti cercare l’opzione più conveniente e che ti permette di risparmiare.

Ad oggi, ad esempio, in molti optano per auto nuove km 0, ovvero per dei veicoli nuovi già immatricolati dalla concessionaria che vengono utilizzati per esposizione o per prova su strada, pertanto al pari delle macchine nuove.

Per riuscire a trovare il mezzo più adatto, potrai affidarti al rivenditore auto nuove a km 0 Fiat Pavan azienda leader di settore che grazie alla sua comprovata esperienza, riuscirà a consigliarti al meglio sul modello conforme alle tue esigenze.

Cosa sono le auto nuove km 0

auto-nuove-km-0

Prima di tutto, facciamo chiarezza sul termine auto nuove km 0: come abbiamo affermato, si tratta di vetture praticamente nuove, disponibili in vari modelli.

Le puoi trovare alimentate con carburanti tradizionali, ma anche in versione elettrica o ibrida.

Queste macchine vengono immatricolate direttamente dalla concessionaria e quindi nulla hanno a che vedere con un’auto usata, dal momento che non sono mai state utilizzate o hanno avuto un precedente proprietario.

In genere, hanno percorso solo pochissimi chilometri, meno di 100, e solo per spostamenti interni o brevi percorsi stradali.

Ciò che destabilizza spesso un’acquirente è il fatto che sono già immatricolate ed intestate alla concessionaria per cui le si potrebbe ritenere usate; in realtà, dal punto di vista pratico, invece, offrono tutti i vantaggi delle auto nuove.

C’è sempre molta confusione riguardo alle auto nuove km 0; un altro grande errore di valutazione che si commette è quello di confonderle con l’auto aziendale ma quest’ultima è una vettura intestata a delle società che l’acquistano quasi sempre con la formula del leasing; lo stesso vale nel caso del noleggio flotta aziendale.

Le auto aziendali sono auto usate a tutti gli effetti e con all’attivo parecchi chilometri, il vantaggio è che solitamente sono super accessoriate a differenza delle auto nuove km 0 che non possono essere personalizzate ma acquistate in base all’allestimento disponibile.

I vantaggi delle auto nuove km 0

auto-nuove-km-0

Il primo vantaggio di queste autovetture è che si tratta di modelli realizzati in serie, spesso dotate di molti optional.

Un altro vantaggio è la velocità con cui potrai concludere l’acquisto, infatti, le auto nuove km 0 sono in pronta consegna nei saloni delle concessionarie e non dovrai attendere.

Ovviamente, come sottolineato, questo comporta il fatto di “accettare” i colori e i modelli presenti in concessionaria.

Il vantaggio maggiore, però, è quello economico: il prezzo di questa tipologia di vetture è decisamente più vantaggioso rispetto a quello di un mezzo “nuovo”.

Questo succede perché spesso alcuni modelli di auto vengono ritenuti passati e obsoleti appena l’azienda produttrice lancia sul mercato una versione nuova con un restyling, alcuni elementi di design più sofisticati o una tecnologia più avanzata.

Parlando del risparmio in modo più concreto, acquistando un veicolo a km 0 avrai la possibilità di risparmiare in media fino al 30% rispetto al prezzo di listino.

Su questo aspetto ci possono essere grandi differenze tra diverse concessionarie, per questo è importante fare un confronto tra più posti.

Proseguendo con la lista dei vantaggi va sottolineato che in concessionaria potresti trovare delle auto ordinate per il lancio di un nuovo modello e che quindi sono super accessoriate e che in base al prezzo di listino sono più costose, ma acquistandole a km 0 otterrai un notevole risparmio.

In ultima analisi, va sottolineata l’agevolazione che si ha anche per quanto riguarda il pagamento del bollo: per legge si sa che il primo deve essere pagato da chi risulta proprietario all’ultimo giorno utile per effettuare il pagamento, quindi, grava su chi è intestatario dell’auto il giorno della scadenza del termine del pagamento.

Pertanto, se acquisti l’auto in una data successiva a quella del termine, il primo bollo sarà a carico del concessionario che ha effettuato l’immatricolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *