Prestiti per le vacanze, elevate le richieste

prestitiIn un periodo caratterizzato da una crisi globale, dove ogni giorno, più volte al giorno, tutti i telegiornali non fanno che parlare di crisi seria e di problemi delle famiglie a sbarcare il lunario, la notizia abbastanza sconcertante è che anche questa estate abbiamo avuto una crescente domanda di prestiti personali, richiesti non per motivi gravi o per necessità di salute, ma bensì proprio per andare in vacanza.

Sembrano essere state oltre 35.000 le richieste di prestiti per la vacanza, distribuite su tutta la nazione, con particolare frequenza per il sud italia che ha richiesto anche gli importi più elevati, con punte di 8.000 / 8.500 euro e con una media di 4.000 / 5.000 euro a famiglia.

Le soluzioni più frequenti sono state quelle della cessione del quinto dello stipendio, anche perchè le banche difficilmente concedono prestiti in questo periodo senza adeguate garanzie, spesso per trovare il prestito personale più conveniente ci si rivolge ad internet, nei numerosi siti che confrontano i prestiti indicando quelli migliori e sempre su internet si prenota il viaggio dei sogni, scegliendo tra le migliaia di proposte dei portali ormai attrezzatissimi e pieni di allettanti offerte.

Quindi ormai il web è il posto dove trovare denaro, e anche quello dove spenderlo, un tecnologico tramite tra il desiderio e la sua realizzazione, attenzione però, non dimentichiamoci anche che terminata la splendida vacanza, ci troveremo a pagare rate ogni mese per due o tre anni, il gioco vale la candela?