Firenze: porte aperte per visitare il Palazzo Vecchio

Firenze è una delle città turistiche più popolari in Italia grazie alla ricchissima gamma di attrazioni artistiche per il turista.

Vero simbolo delle città rinascimentali, posta nel cuore della Toscana, Firenze possiede alcuni dei migliori musei della Penisola, cattedrali e chiese, interessanti strade e piazze con eleganti palazzi e negozi.

La maggior parte delle attrazioni turistiche si trovano nel compatto centro storico.

Su tutte, è possibile ricordare la bellezza di Piazza della Signoria, che rappresenza una sorta di mostra a cielo aperto di opere scultoree (la Loggia della Signoria contiene alcune importanti statue tra cui una copia del David di Michelangelo). 

La piazza è stata il centro politico di Firenze fin dal Medioevo e lì si trova il municipio di Firenze, il medievale Palazzo Vecchio. Il palazzo contiene anche degli impeccabili appartamenti privati che possono essere visitati in determinate occasioni, e ora da lunedì 25 giugno, tutti i giorni, negli orari dalle 9 alle 21 (tranne il giovedì, giornata nella quale l’orario di apertura è consentito solo dalle 9 alle 14) al costo di 6,5 euro. Non sono previste prenotazioni e l’accesso non è consentito ai minori di sei anni.
Di straordinario interesse è anche il Duomo di Firenze, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore. L’enorme duomo gotico fu iniziato nel 1296 e consacrato nel 1436. La facciata, in marmo verde, rosa e bianco, ha diverse porte elaborate, e statue di grande valore artistico: all’interno, la cupola del Brunelleschi è un capolavoro di costruzione. E per salire i 463 scalini fin su alla sua cima, occorre comprare un biglietto.